Punto sui lavori e massimali consentiti nel Superbomus 110%

Confrontandomi con i clienti ed i tecnici, sento molte persone che hanno difficoltà ad eseguire i lavori, o non trovano i tecnici o non trovano aziende serie, per non parlare delle banche che sono ferme, gli abusi edilizi ecc.

In giro ognuno dice la sua ma per stabilire quale sarà il valore del tuo intervento ci sono dei massimali consentiti ben specificati nel listino nazionale a cui fanno riferimento i professionisti nei casi delle abitazioni singole, vediamoli:

  • Impianto fotovoltaico euro / kw 2.400 massimale 48mila euro

Ciò significa che se installi ciò che attualmente è concesso in monofase (abitazione), ossia 6 kw, il massimo asseverabile con qualsiasi tipo di pannello, inverter, tecnologia, lavorazione, sicurezza, staffe ecc., sarà 14.400 (6 kw*2400);

  • Sistema di accumulo euro / kw 1.000  massimale 48mila euro

In genere si installano dai 25 kw ai 30 kw per gli impianti Superbonus e credimi, se hai/avrai un’auto elettrica, ti serviranno tutti, quindi dai 25mila ai 30mila euro.

  • Colonnina di ricarica auto elettrica euro 2.000 massimale

Indipendentemente dal tipo di prodotto/lavorazione; inizialmente erano 3mila, abbassato di recente.

  • Sistema ibrido o PDC aria acqua ?

Qui casca l’asino, il massimale sarebbe previsto per 30mila euro ma attenzione al listino del DEI o nazionale, si parla di 1.550 euro + iva per ogni KW di pompa di calore, perciò, se hai una Ibrida/PDC da 8 kw termici, dovrai calcolare circa 13.640 euro, lavorazioni comprese (rimozione caldaia, sostituzione canna fumaria, scarico condensa ecc..)

A questi andranno aggiunti gli oneri per le asseverazioni ed il visto di congruità, qualche migliaio di euro.

Quindi il tuo intervento potrebbe avere un valore di 60/70mila euro

Ormai sono passati sei mesi dall‘ inizio del Superbonus, tu a che punto sei?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *